Dov’è la chiave?

Ho fra le mani in questi giorni un librino del 2000 di Pierre Lévy, un autore di cui parlo ogni tanto perché gli attribuisco il merito di averci spiegato gli aspetti meno ovvi e più cruciali del virtuale e di averci dato una mano a pensarci come una grande rete.
Il librino è Il fuoco liberatore, scritto – lo spiega egli stesso nella prefazione – dopo un periodo di studio di diverse forme di spiritualità antica. Ripropone alcune delle sue idee più preziose in una prospettiva che si confronta col buddhismo e la Qabbalah. Continue reading “Dov’è la chiave?”

Il primo terremoto di Internet

Grazie di cuore a Laura Benedetti, docente della Georgetown University di Washington, che ha reso possibile a L’Aquila – il 4 e il 5 giugno 2010 – il convegno “Dopo la caduta. Memoria e futuro”.
Quello che segue è il testo del mio intervento, tenuto il pomeriggio di sabato 5 giugno (che qui ricostruisco grazie agli appunti e alla memoria). Chi volesse, può sfogliare la presentazione in Power Point qui di seguito. Grazie a tutti quelli che c’erano e a quelli che vorranno leggerlo.
Continue reading “Il primo terremoto di Internet”