Prêt-à-porter

Rapida come un riflesso condizionato, a cadavere ancora caldo, l’allegra teoria di Adinolfi sul delitto di Roma (“ucciso da due gay perché era omofobo” e “a favore della famiglia”) impressiona, in prima battuta, perché ci si domanda come si possa essere tanto privi di scrupoli. O tanto sicuri di non averne bisogno perché si è dalla parte giusta. Continua a leggere “Prêt-à-porter”