Nastri di Moebius / 4

[Clicca per i post della serie “Nastri di Moebius”]

HappyFamily

L’autore della storia, un efficace Fabio De Luigi, si cimenta nella scrittura di un romanzo. I personaggi interagiscono: no, non puoi farmi finire così; devi sviluppare la storia in quest’altro modo. Lui si ribella e finisce nella storia raccontata, Continua a leggere “Nastri di Moebius / 4”

Nastri di Moebius / 2

[Clicca per i post della serie “Nastri di Moebius”]

Il romanzo comincia in una stazione ferroviaria, sbuffa una locomotiva, uno sfiatare di stantuffo copre l’apertura del capitolo, una nuvola di fumo nasconde parte del primo capoverso. Nell’odore di stazione passa una ventata d’odore di buffet della stazione. C’è qualcuno che sta guardando attraverso i vetri appannati, apre la porta a vetri del bar, tutto è nebbioso, anche dentro, come visto da occhi di miope, Continua a leggere “Nastri di Moebius / 2”

Nastri di Moebius / 1

[Clicca per i post della serie “Nastri di Moebius”]

A train called Moebius è il titolo di un racconto di fantascienza del 1958, nel quale l’autore, lo scienziato tedesco A.J. Deutsch, immaginava che una linea della metropolitana potesse trasformarsi in un nastro di Moebius, inghiottendo un treno al suo interno in un percorso senza fine, secondo il funzionamento della celebre figura. (…) Una metropolitana chiamata Moebius ha fornito al regista Gustavo Mosquera – alla ricerca di un soggetto – una base che si è rivelata particolarmente fertile. Continua a leggere “Nastri di Moebius / 1”