Due passi in centro

A L’Aquila, nella città del miracolo, fare due passi in centro è reato. Fare i miracoli così son capace anch’io.
Fatto sta che a oltre due anni dal terremoto, dieci aquilani sono indagati perché hanno camminato per le strade della loro città. Quei dieci e la misura presa contro di loro sono la testimonianza definitiva del fallimento di un’idea di intervento post sismico: occhio non vede, cuore non duole. Continua a leggere “Due passi in centro”

“Mi manca. Varcherò le transenne…”

A proposito di raccontare il terremoto: dalla rete ho raccolto questo racconto di una persona che desidera restare anonima. Lo abbiamo rilanciato nei social network e ora lo posto anche qui perché resti a disposizione più a lungo.
Ci tengo che lo leggiate in tanti: da venti mesi tanti aquilani non possono avvicinarsi alle proprie case. Continua a leggere ““Mi manca. Varcherò le transenne…””