Gigli e traditori

Allora, ehm, sono un po’ emozionato.
Vi voglio dire che in questo libro di Patrizia Tocci che sta per uscire c’è un testo mio. Non so se è bello (il mio testo, dico), ma l’incipit è una delle cose migliori che abbia mai scritto. Di quello che viene dopo l’incipit non saprei dire con uguale certezza
Si chiama “Memorie di un traditore”, che è un titolo che si ricollega a un’altra storia. Qualcuno conosce il collegamento; qualcun altro, leggendo, farà: “ah, ecco!” e si batterà la mano sulla fronte.
E’ una cosa un po’ rock and roll, diciamo. Continue reading “Gigli e traditori”