Due passi in centro

A L’Aquila, nella città del miracolo, fare due passi in centro è reato. Fare i miracoli così son capace anch’io.
Fatto sta che a oltre due anni dal terremoto, dieci aquilani sono indagati perché hanno camminato per le strade della loro città. Quei dieci e la misura presa contro di loro sono la testimonianza definitiva del fallimento di un’idea di intervento post sismico: occhio non vede, cuore non duole. Continua a leggere “Due passi in centro”

Mattoni di parole [3]: Giusi Pitari

Leggi gli altri post della serie “Mattoni di parole”

M.G.: Giusi Pitari, autrice di Trentotto secondi (Edizioni L’Una) e del blog omonino. Dicci chi sei, che fai, cosa hai fatto prima del libro e se hai altre esperienze di scrittura narrativa.

Giusi Pitari: Sono aquilana da 36 anni, i primi 18 li ho trascorsi ad Avezzano. Ho studiato a L’Aquila e qui ho realizzato i miei sogni: i miei figli e il mio lavoro. Sono professore associato di Biochimica presso l’Ateneo dell’Aquila. Continua a leggere “Mattoni di parole [3]: Giusi Pitari”

Amemipiace: Zidane, stampa, terremoto

Con la sua consueta inaffidabile cadenza irregolare, torna la rubrichina sulle segnalazioni di post altrui.
A volte sono cose che mi sembrano da conoscere e da non dimenticare, e così le replico sul mio blogghino. Altre volte si tratta di cose che avrei voluto scrivere io, e così ho trovato questo mezzuccio bieco per farle un po’ mie. Rubo per invidia, insomma. Dunque: Continua a leggere “Amemipiace: Zidane, stampa, terremoto”