Ma le cose hanno contorni?

contornoScimmiotto il titolo di un bellissimo metalogo di Gregory Bateson perché, di ritorno da due giorni passati con parecchi colleghi psicoterapeuti a un convegno, mi viene in mente una vecchia interessante questione che in tempi di cultura digitale ritorna ancora più significativa.
Per spiegarla ho bisogno di fare tre passaggi… Continua a leggere “Ma le cose hanno contorni?”

“Il fuzzy-pensiero”

Ripubblico qui una recensione che avevo scritto tre o quattro anni fa per il sito Terapiasistemica.info: il libro di cui si parla è “Il fuzzy-pensiero. Teoria e applicazioni della logica fuzzy” di Bart Kosko (nell’edizione Baldini & Castoldi del 2002).

“Un bel giorno ho capito che la scienza non era vera”: è l’incipit di questo libro di Bart Kosko, allievo del logico Lofti Zadeh e principale divulgatore della logica fuzzy ideata dal maestro. Pubblicato nel 1993, “Il fuzzy-pensiero” è un pugno in un occhio alla logica aristotelica Continua a leggere ““Il fuzzy-pensiero””