Fidarsi è bene, non fidarsi pure.

Cosa ci fanno nella stessa storia un bandito che passa una notte in cella, un problema matematico e eBay?
Nel numero precedente della mia rubrica su Bresciaoggi, “Linguaggi della Rete”, avevo parlato di “Facebook paranoia”, quel sentimento di sospetto che invade tanti utenti che si sentono spiati e derubati di informazioni, e rilanciano nei social network allarmi infondati. Lunedì 12 ho continuato a parlare di – diciamo così – igiene delle relazioni on line. Continua a leggere “Fidarsi è bene, non fidarsi pure.”