Questo sogno comincia a diventare una persecuzione. Stanotte ho sognato il seguito.

Mentre sono lì che mi asciugo la faccia dal passato, il cameriere dall’accento toscano torna e mi dice: senta, non so come dirglielo ma deve assolutamente mangiare la mia zuppa.
E perché assolutamente?, dico io.
Perché sennò… sennò, ecco, crollano i mercati. E mia moglie mi lascia. Davvero vorrebbe questo?, mi fa.
E io gli dico: ma lo vede che è proprio un cretino? Si infila in questi casini e poi per tirarsene fuori fa leva sul mio senso di colpa? Ma non si poteva evitare tutto questo?
Allora lui sbotta: sempre no! sempre no! Ma perché sempre no? Non le piacerebbe far parte dell’Italia che dice sì?
Oddio, cos’è questa nuova scemenza?, domando io. Prima mi dice che nuovo è bello semplicemente perché l’ha deciso lei. Adesso mi dice che dire sì è un valore perché a lei piace così.
È oggettivo, risponde. Dire no è roba da Casapound.
Ancora con questa storia, gli faccio. Allora io dico che dovrebbe dare una sberla alla vecchietta del tavolo in fondo.
E no!, fa lui. Certe cose non si fanno!
Ah, lo vede? spiego, calmo. E allora la smetta con certi argomenti. E poi non è vero che quello che non c’era prima è per forza buono. Non è che se adesso mi portasse un piatto di cacca…
In crosta, mi interrompe. E porta le dita congiunte sulle labbra, come a schioccare un bacio.
Eh?, faccio io, convinto di non aver capito.
È nella lista, indica lui. Sei euro e quaranta, guardi: escremento in crosta.
A quel punto mi ha svegliato la vicina che litigava con la figlia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...