Mille (o quelli che ci stanno)

cds
Hai investito venticinque euri in una cloud per stiparci dentro alcune migliaia di brani musicali da avere disponibili dovunque ti trovi: con lo smartphone, col computer, com l’iPad.
Che ci fai? Ovvio: quale idea migliore che conservarci i mille dischi che sono stati più importanti?
brucespringsteen_wreckingballUna intimate history, una specie di autobiografia musicale, una megacompilation al posto delle cassette che ti facevi una volta. Dieci canzoni lì, qui ventimila o più. Quelle che hanno senso per te, quelle che lasceresti ai figli. Non sarà esauriente, ma dà un’idea.
Ci vorrà un po’ di tempo, soprattutto se molta di quella roba è in vinile e bisogna pazientemente trasformarla in mp3, ma tanto che fretta c’è?
Così ho cominciato con questoquesto, questoquesto.
Vi terrò aggiornati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...