Google, il clistere e lo “spirito del tempo” (da Bresciaoggi + video)

Google Zeitgeist 2012Lunedì 24 è uscita su Bresciaoggi – per l’ultima volta del 2012 – la mia rubrica “Linguaggi della rete”. A patto di non attribuirgli più significati di quelli che può avere, il rapporto “Google Zeitgeist” offre un quadro delle “tendenze” dell’anno fra gli utenti del motore di ricerca.
Questo è l’articoletto che ho scritto per la rubrica (sulle “tendenze” italiane; il video in fondo, invece, è ispirato alla classifica internazionale).

Le «tendenze» delle ricerche in Google in un dato anno sono indicate da quei termini che sono oggetto di ricerca per un periodo più prolungato che nell’anno precedente. Non necessariamente le voci più ricercate, dunque, ma quelle che crescono di più nei dodici mesi. Google pubblica anche per il 2012 il suo «Zeitgeist»: con un eccesso di enfasi lo «spirito del tempo», nel senso della tendenza culturale. Ma se intendiamo l’espressione in senso stretto le sorprese sono poche: nella sezione libri (in Italia) svettano in tre dei primi quattro posti le «Sfumature» di grigio, di nero e di rosso, in compagnia di Massimo Gramellini con «Fai bei sogni»; in quella dei film, best seller quali «Benvenuti al Nord», «Ted» e «Magic Mike»; i Coldplay fra i concerti.
Neanche sorprende trovare nella categoria «Persone» Dalla, Sara Tommasi, Whitney Houston, Balotelli e il capitano Schettino. O che nella ricerca di significati spicchino «spread», «choosy», «esodati» (in cima a tutti: «Skyfall», dal titolo dell’ultimo 007).
Pur evitando eccessi di interpretazione, è la classifica generale ad offrire alcuni spunti sull’aria che tira nel Paese: la voce che cresce di più è «terremoto», e al numero due c’è l’Istituto di Geofisica e Vulcanologia. La terra continua a muoversi e la gente si informa: lo «spirito del tempo» è un senso costante di instabilità e di pericolo? E prima del Pulcino Pio al nono posto, al sesto c’è «calcolo IMU» e al quinto «Costa Concordia».
Ma più di tutto incuriosisce la sezione «Come fare»: il primo posto di «Come fare sesso?» sembra la metafora di un paese che si arena sulla teoria; e che però ha preso coscienza che questo è il momento delle soluzioni drastiche e spiacevoli (al secondo: «Come fare un clistere?»).

Annunci

One thought on “Google, il clistere e lo “spirito del tempo” (da Bresciaoggi + video)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...