Malati di Internet ma anche no

L’articolo che segue è uscito lunedì 15 su Bresciaoggi nella mia rubrica “Linguaggi della rete”. Si discute di Internet e dipendenza, questione che ha implicazioni assai più ampie di quel che si può immaginare. (L’illustrazione viene da qui).

Non stupisca che a occuparsene sia Forbes (la rivista di economia e finanza) perché la questione è ricca di implicazioni non soltanto culturali e cliniche, ma che riguardano anche le casse pubbliche e le tasche dei cittadini. Scrive Alice G. Walton che la squadra di esperti dell’APA (l’Associazione Psichiatrica Americana) che sta lavorando sull’aggiornamento del DSM (il prontuario delle categorie diagnostiche, la cui quinta edizione è rimandata a maggio 2013) si appresta a inserire nel manuale la sindrome da dipendenza da Internet, riconosciuta dal 1996 col nome di Internet Addiction Disorder (IAD), cioè disturbo da dipendenza da Internet, e oggi ribattezzata Internet Use Disorder (IUD), disturbo da uso di Internet.
Ma le cose non sono così semplici (come chiarisce il dott. John M. Grohol dalle pagine di Psychcentral.com: la task force di psichiatri non è giunta nemmeno a un accordo sul fatto che si tratti di una patologia e sui criteri necessari a diagnosticarla. Anche il cambio di nome da “dipendenza” a “uso” è segno della confusione che regna sulla faccenda. Un lettore che commenta su Forbes.com osserva: dei nove criteri studiati per la diagnosi di IUD, sette riguardano i giochi on line, e gli altri due sono piuttosto vaghi. Ad esempio il fatto che il soggetto mostri segni di astinenza quando è privato di connessione; oppure che continui l’attività on line a dispetto di “problemi psicosociali”. Di cosa si sta parlando, allora, di Internet o di dipendenza da gioco?
Così si aspetta, e col fiato sospeso stanno anche gli esperti di economia: finché una malattia non è nel manuale, Medicaid, Medicare e le altre compagnie di assicurazione americane non rimborsano le spese per il trattamento.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...