Una canzone di Natale un po’ particolare. È la storia di un ragazzo immigrato, che viene portato in cella ubriaco. Lì immagina una ragazza e sogna di parlarle. Tutta la canzone è un dialogo fra il giovane e la donna dei suoi sogni, fra alcol, droga e solitudine. La storia di questa canzone tenera e disperata è raccontata qui, dove si capisce perché, a dispetto del fatto che sembra una canzone senza speranza, il pubblico irlandese e inglese la ritiene una delle più belle canzoni di Natale.
Di seguito vi posto anche il testo e la traduzione italiana. Buon Natale a tutti!

Fairy Tale of New York
It was christmas eve babe
In the drunk tank
An old man said to me: won’t see another one
And then they sang a song The rare old mountain dew
I turned my face away and dreamed about you
Got on a lucky one
Came in eighteen to one
I´ve got a feeling
This year´s for me and you
So happy christmas I love you baby
I can see a better time
Where all our dreams come true.

They got cars big as bars
They got rivers of gold
But the wind goes right through you
It´s no place for the old
When you first took my hand on a cold christmas eve
You promised me broadway was waiting for me
You were handsome you were pretty
Queen of new york city
when the band finished playing they yelled out for more
Sinatra was swinging all the drunks they were singing
We kissed on a corner
Then danced through the night.

And the boys from the NYPD choir were singing Galway Bay
And the bells were ringing out for christmas day.

You´re a bum you´re a punk
You´re an old slut on junk
Lying there almost dead on a drip in that bed
You scumbag you maggot
You cheap lousy faggot
Happy christmas your arse
I pray god it´s our last.

And the boys of the NYPD choir’s still singing Galway Bay
And the bells were ringing out
For christmas day.

I could have been someone
Well so could anyone
You took my dreams from me
When I first found you I kept them with me babe
I put them with my own
Can´t make it out alone
I´ve built my dreams around you

And the boys of the NYPD choir’s still singing Galway Bay
And the bells are ringing out
For christmas day.

Fiaba newyorkese

Era la vigilia di Natale, piccola
Nella gabbia degli ubriachi
Un vecchio mi disse
Non ne vedrai un altro
Ma poi cantarono una canzone: ”The Rare Old Mountain Dew”
Ho voltato la faccia e ti ho sognata
È andata bene
Entrarono diciotto a uno
Ho la sensazione che quest’anno sia per te e me
e allora buon Natale ti amo baby
vedo un tempo migliore dove si avverano tutti i nostri sogni.

Hanno macchine grandi come bar
Hanno fiumi d’oro
Ma il vento ti passa attraverso
Non è un posto per i vecchi
Quando all’inizio mi prendesti per mano
In una fredda vigilia di Natale
Mi assicurasti che Broadway aspettava me
Eri bella, eri carina, regina di new york
Quando la band smise di suonare, ne chiesero ancora
Sinatra swingava, gli ubriachi cantavano
Ci baciammo in un angolo
E ballammo nella notte

E i ragazzi del coro NYPD cantavano Galway Bay
E le campane risuonavano per il giorno di Natale

Sei un barbone, sei un fannullone
Sei una vecchia zoccola da due soldi
Lì sdraiata quasi morta con la flebo in quel letto
Tu spregevole verme
Tu smidollato schifoso
Buon natale coglione, prego Dio che sia l’ultimo per te

E i ragazzi del coro NYPD cantavano La Baia Di Galway
E le campane risuonavano per il giorno di Natale
<

Avrei potuto essere qualcuno
Beh, chiunque potrebbe esserlo
Mi togliesti i sogni
Quando all’inizio ti trovai
Li ho presi con me, baby
Li ho messi con la mia roba
Non posso farcela da solo
Ho costruito i miei sogni intorno a te

E i ragazzi del coro NYPD cantavano La Baia Di Galway
E le campane risuonavano per il giorno di Natale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...