“Come state a L’Aquila?”
“Non ci possiamo lamentare.”
“Ah, allora va bene…”
“No… ho detto: non ci possiamo lamentare…”

(Da una gag di Alighiero Noschese, ricostruita a memoria, il giorno dopo la manifestazione degli aquilani a Roma: ma ai suoi tempi il terremoto non era ancora arrivato. La battuta originale era sull’Unione Sovietica, tutto un altro paio di maniche…)

Annunci

One thought on “Non ci possiamo lamentare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...